Attrezzature

_

Pietra refrattaria

 

La pietra refrattaria, da non confondere con la pietra "ollare" che serve a cuocere carni e verdure, aumenta di parecchio la capacità del forno di casa di cuocere correttamente un pane e lo rende più simile ai forni professionali a soletta.

Si trovano in commercio delle forme refrattarie di dimensioni adatte al forno elettrico o a gas delle cucine domestiche. Di dimensioni 40x40 cm. deve essere spessa 14/15 mm. Pietre più spesse non danno risultati soddisfacenti nel forno di casa data la sua bassa potenza riscaldante.

L'effetto della pietra refrattaria è evidente sin dalla prima cottura di pane. Genera una maggiore "spinta" sulla pasta in cottura ed assorbe l'umidità dell'impasto nella parte inferiore. Senza la refrattaria, in fatti il pane da sotto tende a carbonizzarsi.

Va adagiata su una griglia del forno, sulla parte bassa, ed ogni altra teglia presente nel forno deve essere asportata. 

_

Termometro elettronico per alimenti

 

Attrezzo che si trova presso negozi specializzati in piccoli elettrodomestici. Indispensabile per una corretta conduzione degli impasti, anche a livello amatoriale.

_

Cutter per  intagli

 

Può essere sostituito da una lametta da barba ( opportunamente protetta da una lato con nastro adesivo ) oppure da un "cutter" nuovo molto affilato. Non sono adatti i coltelli da cucina che non tagliano l'impasto in modo sufficientemente netto.

_

Spatole

 

Attrezzi normalmente reperibili nei negozi di attrezzature per pizzerie, panifici ristoranti.

_

Contenitore stagni in plastica

_

Cestini

 

I cosidetti " Banetton " francesi. Indispensabili per una corretta conduzione della lievitazione finale "in forma" dell'impasto, prima dell'infornamento. Possono anche non essere rivestiti in stoffa. Essa può essere sostituita da un foglio di carta da casa opportunamente infarinato.